Scoprite la città delle incoronazioni

BEST OF REIMS

1
Cattedrale di Notre Dame
Gioiello dell'arte gotica

Qualsiasi visita a Reims non può che passare dalla cattedrale di Notre Dame. La sua bellezza è riconosciuta universalmente. E non è un caso, visto che si tratta di un gioiello architettonico che fa parte del patrimonio dell’umanità dell'UNESCO.

Più ampia rispetto a Notre Dame di Parigi, anch’essa presenta un’eccezionale statuaria. 2303 figure scolpite adornano le facciate. Scene bibliche, una galleria dei re, un bestiario, gargoyle, tantissime storie che le guide potranno raccontarvi, facendovela scoprire. 

2
Palais du Tau
Il tesoro della Cattedrale

Quando i re di Francia venivano a Reims per l'incoronazione, vi soggiornavano diversi giorni. Venivano sistemati al Palazzo di Tau, dimora dell’arcivescovo situata accanto alla Cattedrale. Qui avevano luogo inoltre le celebrazioni che seguivano l’incoronazione.

 

Parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1991, il Palazzo ora ospita un museo eccezionale, le cui collezioni tracciano la storia della Cattedrale e delle incoronazioni reali. 

ordina il Reims City Pass,
il biglietto di ingresso è incluso 
3
Antica abbazia di
Saint-Remi
Uno splendore misconosciuto

L’antica abbazia di Saint-Remi, anch’essa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO, è costituita da 2 siti da visitare: la Basilica e il Museo storico. Entrambi meritano una visita e si trovano a una ventina di minuti a piedi dalla Cattedrale. Numerose linee di autobus permettono di raggiungerli in meno di 5 minuti.

La basilica è magnifica. I suoi interni mescolano lo stile gotico e romanico e sono intrisi di spiritualità.  

Il Museo, le cui ricche collezioni sono ospitate in diverse sale dell’abbazia benedettina, ripercorre la storia dell'uomo dalla preistoria al Rinascimento. 

ordina il Reims City Pass,
che comprende il biglietto d'ingresso al Museo, oltre all’audioguida su tablet 
4
L'Art déco
L'immagine della rinascita di Reims

La prima guerra mondiale devastò Reims. Per tutta la durata del conflitto la città fu bombardata, la Cattedrale fu bruciata e le sue abitazioni furono quasi interamente distrutte. 

Fu necessario ricostruire tutto. Negli anni 1920 e 1930 gli architetti furono in grado di dare libero sfogo alla propria immaginazione per creare una città nuova.

Il centro città è piena di edifici di quest'epoca, ciò che le conferisce un fascino particolare. 

ordina il Reims City Pass,
che include l'audioguida su tablet sul tema dell'Art Déco
 
5
Il biscotto rosa di Reims
Una tradizione che si mantiene tuttora

Con il suo colore rosa e la sua glassa bianca, il biscotto rosa di Reims è immediatamente riconoscibile. Da secoli è l'orgoglio di Reims per secoli e può essere gustato senza moderazione, come accompagnamento a un bicchiere di Champagne o cotto in un dessert, dalla charlotte alle verrine.

La Maison Fossier è oggi la rappresentante di questa tradizione del biscotto, che assunse questo colore atipico semplicemente per nascondere i puntini neri della vaniglia che lo profumavano.

ordina il Reims City Pass,
la visita in francese è inclusa.
6
L'arte del saper vivere di Reims
Il piacere del palato

La gastronomia è parte dell'anima di Reims. Dalle Halles del Boulingrin, dove sorge il più grande mercato della città, fino alle vie di ciottoli del centro cittadino, non mancano certo i posti speciali. 

Cioccolatai, ristoranti, macellerie, venditori di formaggio... Sono molti gli artigiani che permettono a Reims di rappresentare a testa alta la gastronomia francese. 

ordina il Reims City Pass,
e ottenere una tariffa ridotta sul tour gastronomico bilingue francese/inglese 
7
I grandi ristoranti
Un’eredità fatta di eccellenza

La metropoli di Reims conta addirittura 6 ristoranti a cui la guida Michelin ha assegnato almeno una stella: Le Grand Cerf e il suo chef Dominique Giraudeau, Le Foch e il suo chef Jacky Louazé e Le Millénaire e il suo chef vantano ognuno una stella nella prestigiosa guida. 

Philippe Mille, chef del Domaine les Crayères, dal canto suo, è invece doppiamente stellato. La sua cucina è una sublimazione del lavoro dei produttori locali con i quali collabora e mantiene un legame molto stretto.

Racine con il suo chef Kazuyuki Tanaka ha ottenuto la sua seconda stella nel 2020.

Infine, Arnaud Lallement, chef dell’Assiette Champenoise, nel 2014 è stato consacrato con la terza stella. L'anno precedente era stato eletto chef dell'anno dalla guida Gault et Millau. 

8
Lo Champagne
Il vino sovrano

Sicuramente non vedevate l’ora. Come parlare di Reims senza citare il vino più prestigioso del mondo, lo champagne. Simbolo di festa, di successo e di condivisione, lo champagne è onnipresente a Reims. 

Dalle cantine delle grandi aziende vinicole fino ai ceppi di vite dei vigneti della montagna di Reims, potrete vivere un'esperienza unica alla scoperta dello Champagne. Vi saranno rivelati i segreti della sua storia, della sua produzione e potrete degustarlo assaporandone il piacere unico.

Inoltre...

Il Musée de la Reddition del 7 maggio 1945, la cappella Foujita, il Museo di belle arti, lo Stadio di Reims... Tantissime cose si potrebbero citare.

Per scoprire tutto ciò che vi aspetta a Reims, visitate la versione inglese del sito. 

INDIRIZZO

Ufficio del turismo di Reims

6 rue Rockefeller

51725 Reims cedex

France

Vedi sulla mappa

 

ORARI

 

Dal lunedì al sabato

10:00 - 18:00

Domenica e giorni festivi

10:00 - 12:30 * 13:30 - 17:00

MAILING LIST

CONTATTO

 

accueil@reims-tourisme.com

Tel : +33.3.26.77.45.00